L’amore è più forte della morte

Sconfitta e tradita
dinnanzi ad in destino nefasto.
Lui,
che regalandomi la speranza di un soave avvenire
m’illuminò come l’alba riflessa nella limpidezza di un piatto oceano.
Piegata da un dolore estraneo,
acuto e disarmante,
m’arrendo
ad una vita priva
dell’essenza della vita stessa,
dall’inafferrabile trascorrere del tempo e
del suono armonico della sua presenza.
Ritrovandomi,
soffocata dall’amaro ricordo di una vita perduta.

– Tanja Millone –

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *